Se stai pensando a come addobbare l’albero di Natale, abbiamo pensato di fornirti qualche spunto interessante sbirciando tra gli alberi che, per caratteristiche e addobbi, risultano tra i più belli e coreografici del mondo.

Partiamo dalla data in cui la tradizione stabilisce di cominciare ad addobbare l’albero: nella maggior parte dell’Italia il 7 e l’8 Dicembre si inizia con gli addobbi natalizi in generale, compreso l’allestimento dell’albero di Natale in casa o nei luoghi abitati (negozi, uffici, ecc.).

In molte città italiane, però, c’è l’usanza di anticipare anche alla fine di Novembre (ma in questo caso è il business che detta legge, non certo la tradizione). A Milano, ad esempio, si aspetta Sant’Ambrogio per posizionare e addobbare il bellissimo albero in Piazza Duomo.

Tra gli alberi di Natale più maestosi e cinematografici c’è quello del Rockefeller Center di New York, il cui allestimento inaugura le celebrazioni natalizie nella metropoli americana. L’albero, che occupa quasi l’intera area, pesa 12 tonnellate ed è alto circa 23 metri. Di solito viene addobbato con circa 50 mila lucine colorate e sulla punta fa bella mostra una stella Swarovski. Trascorse le feste, il legname viene devoluto in beneficenza ad un’associazione per realizzare case ai clochard.

A Monaco di Baviera, nella piazza di MarienPlatz, durante le feste natalizie viene posizionato un gigantesco abete, decorato con circa 2500 lucine. L’albero, una volta passato il Natale, viene poi riutilizzato per i festeggiamenti del Primo Maggio come Maibaum, ossia addobbato con ghirlande e fiocchi.

Tra gli alberi più belli del mondo c’è anche quello che si erge maestoso nella piazza principale di Tallinn. Questo abete è il più antico, in quanto risale addirittura al 1441. Oggi in questa piazza si organizzano mercatini natalizi, in cui si vendono-tra le altre cose-prodotti alimentari tipici e artigianali.

L’albero di Natale più grande del mondo si trova invece proprio in Italia, per la precisione a Gubbio. Qui, ogni anno, viene realizzato sulle pendici del monte Ingino un abete di grandi dimensioni, utilizzando circa 800 oggetti luminosi, con decorazioni e puntale a forma di stella.

E per finire la carrellata (non certo esaustiva) degli alberi più belli e coreografici del mondo, segnaliamo l’albero di Natale di Lisbona, che si trova nella Praca do Comercio. Per montare questo albero ci vogliono ben 300 operai: basti pensare che è alto 75 metri, pesa 280 tonnellate e per completare l’allestimento servono circa due mesi. Questo albero è uno spettacolo da non perdere perché è luminosissimo.

Articolo precedenteLeggende Natalizie: la Stella di Natale
Articolo successivoLo Schiaccianoci: ecco perché il soldatino di legno è tipicamente natalizio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui